Loquis: Chiesa rurale di San Solomo

Scarica Loquis!

Chiesa rurale di San Solomo

  loquis

Pubblicato:  2019-03-20 12:16:00

  Viaggiare in Puglia

La chiesa di San Solomo, ha forma a pianta longitudinale ad aula unica, coperta a spioventi ad incannucciata, volgarmente detta a 'cannizzu' con campanile a vela. La chiesa venne costruita alla distanza di alcune decine di metri dall'antica strada per Sanarica, in aperta campagna lungo un percorso che anticamente era molto frequentato dai pellegrini. Non se ne conoscono con esattezza la data ed i motivi della fondazione. L'edificio odierno ad aula unica, è suddiviso in due ambienti da un arcone che regge le coperture, e la cui funzione originale sembra essere stata quella di dividere l'area presbiterale, da quella della navata. La facciata si presenta rimaneggiata nella parte centrale, dove un grande arco evidenzia gli interventi statici eseguiti, permettendo la collocazione del portale architravato e della sovrastante finestra centinata. Sul lato destro della facciata, in corrispondenza del cantonale, si trova incassato un concio sagomato su tre lati, la cui testata raffigura un antico stemma databile intorno al quindicesimo secolo, raffigurante le insegne araldiche della famiglia Maremonti. Le visite pastorali ricordano che la festa di San Solomo, si festeggiava ben tre volte all'anno: il 20 maggio, il 21 giugno, e il 18 novembre. La Chiesa dopo decenni di abbandono, è stata restaurata e riaperta al culto.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta