Loquis: Villa Peripato

Scarica Loquis!

Villa Peripato

  loquis

Pubblicato:  2019-03-28 16:49:00

  Viaggiare in Puglia

Villa Peripato è il polmone verde della città di Taranto, e custodisce anche antichissime tracce del passato. La villa domina dall'alto il Mar Piccolo, a ridosso del Convento di Sant'Antonio, e si estende su un'area di circa cinque ettari. Diverse le specie tutte autoctone che vi si possono ammirare, passeggiando tra i viali al riparo dal caos cittadino. Lo spazio è dominato dagli alti pini d'Aleppo, ma sono presenti anche lecci, siliquastri, platani, tigli e cipressi, ai quali sono stati aggiunti di recente palme, cedri, magnolie, e ippocastani, mentre le siepi appartengono alla macchia mediterranea. Il nome della villa comunale deriva dalla scuola peripatetica, dal greco «perìpatos», luogo in cui si passeggia, della quale fu esponente il filosofo tarantino Archita, che usava passeggiare insieme agli allievi, nel corso delle sue lezioni. La villa è anche un sito archeologico, che mostra ancora il piano di calpestio, dell'antica città greca e romana. Nello spazio si scavò già dal sedicesimo secolo, e nel 1991 sono stati rinvenuti resti di abitazioni, risalenti alla prima età imperiale. A questi si aggiungono tombe con lastroni intonacati, e dipinti del secondo primo secolo avanti Cristo, alcuni ambienti di una domus del secondo secolo dopo Cristo, uno dei quali pavimentato a mosaico.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta