Loquis: Isole Cheradi

Scarica Loquis!

Isole Cheradi

  loquis

Pubblicato:  2019-05-07 09:58:00

  Viaggiare in Puglia

Piccolo arcipelago, che chiude a sud-ovest la darsena del Mar Grande di Taranto, le Isole Cheradi spuntano dal turchese dello Ionio. Le due isole di San Pietro e San Paolo, facenti parte del demanio militare, sono raggiungibili attraverso il servizio di battelli e sono aperte alla balneazione dal 2004. Il tratto di mare all'interno della rada, è caratterizzato da fondale basso, con sabbie fini e vaste praterie di Posidonia. A sud, invece, è più vario e caratterizzato da fondale detritico e roccioso, che offre rifugio ai pesci. Con i suoi 117 ettari, l' isolotto di San Pietro è il più vasto. Ha una forma triangolare e presenta tre punte denominate punta La Forca a ovest, punta Lo Scanno a Nord, e punta Il Posto a Est. Qui gli scogli frastagliati , si alternano alle spiagge di sabbia sottile , attrezzate con lettini e ombrelloni mentre alle spalle si dispiega la folta pineta, dotata di panchine e tavoli. Più piccola è invece l'isola dedicata a San Paolo , che conserva un fortino militare napoleonico. Un tempo, in prossimità di punta Rondinella, esisteva anche l'isoletta di San Nicolicchio, oggi scomparsa a causa dell'allargamento del porto mercantile. L'isola di San Pietro presenta una vegetazione tipicamente mediterranea, con un'estesa pineta , alberi di leccio , querce , platani e palme ed è sorvolata da barbagianni , gabbiani , martin pescatore , tortore e cormorani . In questa zona inoltre vi è una massiccia presenza di alghe, che offrono rifugio a molluschi , spugne , ricci , stelle marine e pesci di svariate specie.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta