Loquis: Punta Palascìa e Torre Sant'Emiliano

Scarica Loquis!

Punta Palascìa e Torre Sant'Emiliano

  loquis

Pubblicato:  2019-04-10 08:58:00

  Viaggiare in Puglia

Incastonato tra le rocce, il candido faro di Punta Palascìa nel territorio di Otranto veglia sull’incontro tra l’Adriatico e lo Ionio. Qui, sul mare premiato con la Bandiera Blu e 5 Vele Legambiente, si possono ammirare i colori dell’alba che rischiara il lembo più orientale d’Italia. In questo tratto la costa è impervia e difficilmente balneabile. I costoni rocciosi colano a picco nelle acque cristalline e profonde, di un colore blu intenso, l’ideale per immersioni e piccole escursioni in barca, con partenza dal porto di Otranto. Da qui si gode di un panorama mozzafiato con il faro che scruta il mare mentre tutto attorno i sentieri ripidi, scoscesi e immersi nella selvaggia macchia mediterranea fanno da sfondo agli itinerari trekking. Tra Punta Palascìa e Porto Badisco, si trova invece uno dei luoghi più selvaggi del Salento, Torre Sant’Emiliano. È possibile fare il bagno ai piedi della vedetta che troneggia su uno sperone roccioso dominando la costa molto selvaggia che si affaccia su un mare blu, con i fondali subito molto profondi. Qui gli accessi al mare sono abbastanza impervi.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta