Loquis: Palazzo baronale

Scarica Loquis!

Palazzo baronale

  loquis

Pubblicato:  2019-05-03 10:02:00

  Viaggiare in Puglia

Fu proprio la costruzione del Palazzo baronale, da parte dei baroni Mattei, che sancì nel 1520 il legame di questa famiglia con Novoli fino al 1706. Il palazzo domina piazza Regina Margherita e fu anche sede di un'importantissima biblioteca voluta da Alessandro Mattei, che ospitò il filosofo e medico Girolamo Marciano, permettendogli di servirsi della biblioteca per completare la sua Descrizione di Terra d'Otranto. Verso la metà del 600 il palazzo fu ampliato e modificato. Le ultime trasformazioni furono attuate da un discendente del casato Mattei nel 1700, con una passeggiata scoperta nel cortile e la fontana opera di Giuseppe Cino, al piano superiore. All'interno si ammirano gli stemmi delle famiglie che vi hanno soggiornato: Della Torre, Pepoli e Malvezzi. Attualmente il piano inferiore dello storico edificio è adibito ad attività commerciali e sedi associative, mentre il piano nobile è in fase di ristrutturazione.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta