Loquis: Menhir Minonna Candelora Lama Scinéo Chipuro Masseria Picci

Scarica Loquis!

Menhir Minonna Candelora Lama Scinéo Chipuro Masseria Picci

  loquis

Pubblicato:  2019-05-03 09:26:00

  Viaggiare in Puglia

Abitato fin dall'età del Bronzo, il territorio di Melpignano è costellato da diversi dolmen e menhir, che ne raccontano l'anima più antica e misteriosa. Dal centro abitato alle campagne circostanti, le affascinanti pietrefitte recano i simboli di una ritualità persa nel tempo e una religiosità più recente. I menhir più interessanti si trovano alla periferia del paese. Tra questi il Menhir Candelora è inglobato nel muro di cinta di uno stabilimento industriale per l'estrazione e la lavorazione della pietra leccese, caratterizzato da un'estremità appuntita e una forma piramidale. Il Menhir Minonna , che oggi rientra nell'area urbana, prende il nome da un antico fondo agricolo e fu studiato dallo scienziato Cosimo De Giorgi . Il Menhir Lama, in piazzetta Asilo, è alto più di 4 metri. A questi si aggiungono i menhir Scinéo , Chippuro , Lama e Masseria Piccina . Il Dolmen Specchia , in contrada San Sidero , sorge a circa 2 km dal centro abitato e presenta una «cuppella» emisferica tipica dei dolmen salentini.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta