Loquis: Ipogeo Scocchera B

Scarica Loquis!

Ipogeo Scocchera B

  loquis

Pubblicato:  2019-04-07 21:59:00

  Viaggiare in Puglia

Scoperto per caso nel 1895, l'Ipogeo funerario Scocchera B risale al terzo avanti cristo, e rivela un' impronta marcatamente ellenistica, utilizzata per le sepolture degli antichi Principi della Daunia. In primo luogo, è stato riportato alla luce un ampio corridoio, da cui si dipartono le 6 camere sepolcrali, con decorazioni architettoniche e dipinte, ma il dromos di accesso è venuto alla luce, ancora una volta per caso, solo nel 1979. Degno di nota è il naiskos (tempietto) della camera principale, di chiara derivazione greco-macedone, mentre ve n'è un secondo sulla destra inciso nel banco tufaceo, e infine un terzo a sinistra percepibile dai resti di pittura muraria. Il ricco corredo tombale comprendeva vasi a decorazione plastica, statue di oranti, orecchini, coppe di vetro, uno scettro in oro, ed è oggi ripartito tra i vari musei europei e il Metropolitan Museum di New York, mentre nel poco distante Scocchiera A, sono stati ritrovati vasi a figure rosse, una corazza anatomica in bronzo e un elmo celtico.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta