Loquis: Cripta di San Sebastiano

Scarica Loquis!

Cripta di San Sebastiano

  loquis

Pubblicato:  2019-01-10 10:27:25

  Viaggiare in Puglia

Alle porte del centro abitato di Sternatia, è interamente scavata nel banco tufaceo la cripta di San Sebastiano, antico insediamento basiliano risalente all'anno Mille. Sono quattro gradini a condurre all'interno, diviso in due navate con un pilastro al centro. Non è più presente l'iconostasi ma si possono riconoscere nicchie, basamenti e mense per porre gli oggetti della celebrazione. Del ricco apparato decorativo di un tempo si distinguono ancora immagini sacre come quella di San Sebastiano , affrescata sul pilastro centrale insieme a un'iscrizione votiva , San Francesco , una Madonna col Bambino, l'Annunciazione. Nella cripta si conserva un unicum, ovvero l'abbozzo in terra rossa di un affresco mai realizzato della Resurrezione , unica sinopia presente nelle cripte salentine.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta