Loquis: Insediamento rupestre di Torre Pinta

Scarica Loquis!

Insediamento rupestre di Torre Pinta

  loquis

Pubblicato:  2019-01-10 10:27:25

  Viaggiare in Puglia

Appena fuori dall'abitato di Otranto , lungo l'affascinante tratto della Valle delle Memorie , dove scorre il fiume Idro, si erge l'ipogeo di Torre Pinta, scoperto solo nel 1976, parte di un complesso rupestre nel cuore di un'area caratterizzata da ricche testimonianze archeologiche e antropologiche, attestate fin dall'età paleocristiana. È un camminamento a condurre alla torre ipogeo a croce latina, particolarmente suggestivo grazie alle tante nicchie scavate lungo le pareti , una sorta di merletto di pietra che ingentilisce la struttura. Il vano circolare originario, al termine del corridoio di ingresso, ha perso la volta originaria e risulta quindi scoperto in alto. Al di sopra è stata quindi costruita nel Seicento una colombaia a forma di torre cilindrica. Secondo l'ipotesi più accreditata si tratta di un ambiente pre-cristiano adibito a culto funerario e trasformato poi in un luogo liturgico dalle primitive comunità cristiane in età pre-costantiniana. L'area in cui sorgono la torre e l'ipogeo è di pertinenza di una struttura ricettiva.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta