Loquis: Habitat rupestre di Ginosa

Scarica Loquis!

Habitat rupestre di Ginosa

  loquis

Pubblicato:  2019-01-10 10:27:24

  Viaggiare in Puglia

È un abbraccio di pietra , che cinge tutto il centro storico di Ginosa , l'affascinante gravina che segue il percorso di un antico corso d'acqua, nel cuore di un paesaggio naturale aspro e selvatico, dove la mano della natura si fonde con quella dell'uomo fin dalla preistoria. A sud dell'abitato, sul versante occidentale della gravina, il villaggio della Rivolta , abitato sino al tardo medioevo, è un insieme di case-grotta interamente scavate nella roccia e disposte su cinque piani sovrapposti. Si tratta di un complesso sistema urbanistico in rupe, caratterizzato da numerosi ambienti ipogei , cisterne, strade, scalinate e ancora jazzi e giardini pensili. Alcune delle abitazioni primitive conservano anche nicchie, anelli , mangiatoie e abbeveratoi. Il versante opposto era invece riservato al culto , come dimostrano gli insediamenti di Santa Sofia e Santa Barbara , questa risalente al Duecento e caratterizzata da un vestibolo e tracce di affreschi sulle pareti. Tra i luoghi di culto ci sono anche le chiese di San Bartolomeo, Mater Domini , San Marco, San Vito Vecchio , San Pietro, San Felice, San Giovanni da Matera e la cripta di Eliseo.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta