Loquis: Cripta di San Biagio

Scarica Loquis!

Cripta di San Biagio

  loquis

Pubblicato:  2019-01-10 10:27:23

  Viaggiare in Puglia

Tra San Vito dei Normanni e Brindisi, al centro di un antico insediamento monastico risalente al dodicesimo secolo, si apre la Cripta rupestre di San Biagio , scavata nel banco roccioso. L'edificio era dotato in origine di due porte d'ingresso , una sul presbiterio e la seconda , trasformata in finestra , riservata ai fedeli. Le due porte e le tracce di archi in corrispondenza delle pareti affrescate lasciano ipotizzare la presenza di un'iconostasi che separava i due ambienti. Oggi la cripta si presenta come un unico ambiente irregolare con ingresso laterale e conserva splendidi brani affrescati datati da un'iscrizione in greco al 1196. Si tratta di uno dei pochi esempi di chiesa rupestre decorata con scene cristologiche : l'Annunciazione, la Natività, la Fuga in Egitto, la Presentazione al Tempio, l'Ingresso a Gerusalemme. Le pareti interne conservano inoltre scene della vita del santo titolare, episodi tratti dai Vangeli apocrifi e ritratti dei santi della chiesa orientale e occidentale: San Biagio, San Nicola , Sant'Andrea, San Giorgio, San Giacomo, San Giovanni, San Silvestro, Santo Stefano, San Demetrio.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta