Loquis: Castello Svevo di Vieste

Scarica Loquis!

Castello Svevo di Vieste

  loquis

Pubblicato:  2019-01-10 10:27:23

  Viaggiare in Puglia

Di impianto altomedievale, il Castello Svevo di Vieste corrisponde al castellum quod dicitur Besti, citato in una pergamena del 1059 , redatta in occasione del Concilio di Melfi. Intorno al 1240 fu ripristinato da Federico II di Svevia, nell'ambito del programma di fortificazione della costa pugliese , da sempre protetta ma allo stesso tempo esposta al mare. L'attività di potenziamento militare era strettamente controllata dallo stesso imperatore svevo attraverso lo Statutum de reparatione castrorum , che prevedeva la divisione delle strutture castellari in Castrum e Rocche, che avevano una funzione militare e Palatium e Domus solaciorum, che erano invece case di svago. Il Castello Svevo rientra fra le strutture con funzione spiccatamente difensiva e fu profondamente modificato nella prima metà del sedicesimo secolo dall'intervento spagnolo. I resti della fortificazione sveva furono inglobati nella nuova architettura , fino a perdere quasi del tutto l'impronta duecentesca.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta