Loquis: Convento e Chiesa di Sant'Antonio

Scarica Loquis!

Convento e Chiesa di Sant'Antonio

  loquis

Pubblicato:  2019-01-10 10:27:22

  Viaggiare in Puglia

Sorge su un gradone roccioso, a circa 600 metri di altitudine, l'ex convento francescano annesso alla chiesa intitolato a Sant'Antonio di Padova, suggestiva struttura in muratura realizzata dai marchesi Piccolomini di Deliceto, che ne fecero la chiesa gentilizia della città. Il convento è diviso in due piani , collegati da un'ampia scalinata vicina al chiostro mentre la chiesa barocca ha tre navate e presenta lateralmente sei cappelle. Il vecchio portone della chiesa, in legno , è stato sostituito da uno in bronzo dove sono scolpiti i miracoli di Sant'Antonio . Sull'altare maggiore , spicca la preziosa statua lignea di Sant'Antonio da Padova, di stile spagnolo, dalla splendida veste intarsiata di fiori, su un fondo di oro zecchino. L' organo a canne, perfettamente conservato sul coro della chiesa , è stato realizzato nel tardo Settecento da Domenico Antonio Rossi, organista della Regia Cappella di Napoli. I francescani rimasero nel convento fino al 1811, anno della prima soppressione degli ordini religiosi per mano di Gioacchino Murat. Subentrarono poi i Redentoristi della Consolazione sino al 1886 quando, durante l'unificazione d'Italia, avvenne la seconda soppressione.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta