Loquis: Castello di Deliceto

Scarica Loquis!

Castello di Deliceto

  loquis

Pubblicato:  2019-01-10 10:27:22

  Viaggiare in Puglia

Nel corso dei secoli il Castello di Deliceto ha ospitato signori normanni, svevi , angioini e aragonesi , subendo notevoli trasformazioni, ma conservando un ruolo militare piuttosto che di dimora signorile. Il mastio , conosciuto come Torrione, è la parte più imponente della costruzione. La torre Molo e la torre Parasinno sono unite da un camminamento ancor oggi percorribile e si narra che nei sotterranei si trovasse il mulino a rasoi , un terribile strumento di morte utilizzato contro i ladri. Anticamente circondato da un fossato e munito di ponte levatoio , il maniero è stato edificato sulla roccia e presenta quattro piani , di cui due con volta a sesto acuto e due ricavate da un rialzo con pavimentazione in legno. Il cuore del cortile centrale pavimentato con mattoni disposti a spina di pesce e con ciottoli irregolari, si trova la bella cisterna per acque piovane di base ottogonale , verso cui affacciano tutti gli alloggi riservati al signore ai militi e alla servitù. Dichiarato monumento nazionale nel 1902, è il palazzo più rappresentativo del borgo.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta