Loquis: Colonna terminale della Via Appia

Scarica Loquis!

Colonna terminale della Via Appia

  loquis

Pubblicato:  2019-01-10 10:27:22

  Viaggiare in Puglia

Domina il porto di Brindisi , e trionfa dall'alto dei suoi 19 metri , sul culmine di una lunga scalinata, l'elegante colonna romana uno dei principali simboli della città salentina, unica superstite delle due colonne costruite nel secondo secolo, utilizzate come faro e probabilmente per segnalare il punto in cui terminava l' antica via Appia . Realizzate in marmo proveniente dalla Turchia, le due colonne erano collegate da una robusta trave di bronzo posta tra i due capitelli , a sostegno di un fanale dorato che aveva il compito di segnalare ai naviganti l'ingresso al porto. La seconda colonna, di cui resta solo la base con uno dei rocchi, è caduta nel 1528 e oggi è in piazza Sant'Oronzo a Lecce . La colonna restante, costituita da otto rocchi, culmina in un capitello corinzio , con foglie di acanto, teste di divinità e otto tritoni. Secondo l'ipotesi più accreditata, il monumento sarebbe stato in origine un'opera celebrativa realizzata nel 110 dopo Cristo dall'imperatore Traiano, costruita in seguito alla deviazione della via Appia da Benevento a Canosa per terminare infine a Brindisi.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta