Loquis: 3 Gennaio - Associazione Rivoluzionaria Studenti Italiani

Scarica Loquis!

3 Gennaio - Associazione Rivoluzionaria Studenti Italiani

  loquis

Pubblicato:  2019-01-04 13:07:00

  La Resistenza a Roma

In un appartamento di Via Flavia 112, si tiene una riunione clandestina dei rappresentanti dell’ARSI (Associazione Rivoluzionaria Studenti Italiani) con studenti delle facoltà di Ingegneria, Legge e Statistica. L’Associazione era stata organizzata, nell’ottobre 1943, da Ferdinando Agnini e operava sabotaggi sulla Nomentana, sulla Salaria, ai Prati Fiscali, a San Basilio e a Montesacro. Nel febbraio del 1944 l'ARSI si sciolse ed entrò a fare parte della Unione Studenti Italiani, nella quale Agnini mantenne un ruolo rilevante[3]. Nel gennaio del 1944 Agnini fu tra gli organizzatori degli scioperi all'università di Roma per protestare contro l'ordinanza di ammettere agli esami solo coloro che avessero risposto alla leva della Repubblica Sociale Italiana. Agnini fu catturato il 24 febbraio 1944 a causa di una soffiata[5]. Tradotto dapprima nel commissariato di Monte Sacro, fu convinto da uno dei suoi carcerieri a scrivere un biglietto ai genitori; il messaggio fu invece utilizzato come prova della sua attività partigiana. Imprigionato nel carcere di Via Tasso e torturato, ne uscì per essere giustiziato, appena diciannovenne, alle Fosse Ardeatine.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta