Loquis: Palazzo Lambertini - Liceo Minghetti

Scarica Loquis!

Palazzo Lambertini - Liceo Minghetti

  loquis

Pubblicato:  2018-11-16 16:07:00

  Bologna Letteraria tra '800 e '900

Palazzo Lambertini, in via Oberdan, fu costruito nel sedicesimo secolo su iniziativa di Cesare Lambertini, conte di Poggio Renatico. Nel diciottesimo secolo l'edificio passò ai Taruffi, che all'interno allestirono un teatrino a quattro ordini di palchi, diventato pubblico nel 1799. Vi recitarono compagnie di attori dilettanti, ed ebbe un certo successo iniziale. In seguito, però, fu giudicato troppo piccolo e poco Tra il 1866 e il 1872, alcune sale al pianterreno del palazzo ospitarono la loggia massonica "Felsinea", di Rito Scozzese Antico e Accettato, fondata da sette persone, tra le quali Giosue Carducci, che ne fu Maestro. Schierata su posizioni democratiche, vicine a quelle della loggia milanese di Antonio Franchi, ne fecero parte intellettuali e leader politici quali Giuseppe Ceneri, Quirico Filopanti, Giuseppe Barbanti Brodano. Il primo Maestro Venerabile fu Luigi Cremona. Nel 1908 il palazzo fu acquistato dal Comune di Bologna, e divenne la sede del Liceo - Ginnasio Marco Minghetti, istituito nel 1898. Da bambini Francesco e Gaetano Arcangeli abitarono nella stessa via della scuola, dove seguirono gli studi classici. Don Olinto Marella, il fondatore della Città dei Ragazzi, al liceo insegnò storia e filosofia, dal 1937 al 1948.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta