Loquis: Giardino della Montagnola

Scarica Loquis!

Giardino della Montagnola

  loquis

Pubblicato:  2018-11-16 14:40:00

  Bologna Letteraria tra '800 e '900

La Montagnola è una collina artificiale a ridosso delle mura, nella parte a nord della città. Fu ricavata, con detriti e terra di riporto, sui ruderi della rocca costruita dal Papa a metà del Trecento e più volte distrutta dai bolognesi a furor di popolo. Fin dal diciassettesimo secolo, questo spazio fu destinato ad area verde pubblica. Nel corso dell'800 la Montagnola diventò la passeggiata alla moda della città e ospitò il corso delle carrozze. Fu anche teatro di manifestazioni sportive e spettacolari, quali le ascensioni in pallone di Francesco Orlandi e Luigi Piana, le corse di sedioli e di "cavalli a fantini", e dopo il 1870, le gare dei velocipedi. Il 28 giugno 1896, alla presenza dei reali d'Italia, fu inaugurata la scenografica scalinata di accesso da piazza venti settembre. Per Foscolo e Stendhal la Montagnola era un luogo romantico, di pace e di squisito rapporto con la natura, dove riposare, respirare aria buona, partecipare al corso delle carrozze. Era un luogo dove la nobiltà e la buona borghesia amava incontrarsi e farsi vedere Anche Hermann Hesse, di passaggio in città, ha modo di frequentare questo luogo vicino alla stazione ferroviaria.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta