Loquis: Albergo Brun

Scarica Loquis!

Albergo Brun

  loquis

Pubblicato:  2018-11-12 15:51:00

  Bologna Letteraria tra '800 e '900

Palazzo Ghisilieri, eretto nel 1493 sulle case dei Romanzi all'angolo con la Seliciata di San Francesco (poi Piazza Malpighi) e passato nel 1796 ai Malvasia, fu acquistato nel 1828 dallo svizzero Giacomo Melchiorre Brun, che lo trasformò in locanda, con il nome di "Pensione Svizzera". Nel corso dell'800 ospitò teste coronate e illustri personaggi. Vi sostarono tutti i grandi della musica, da Chopin a Verdi, da Wagner a Toscanini. Garibaldi vi prese alloggio il 10 novembre 1848 e dovette affacciarsi al balcone, acclamato da una folla festante. Tornò di nuovo il 16 febbraio del 1860. Nel 1890 Gabriele D'Annunzio, che a Bologna svolgeva il servizio militare, non pranzava con i suoi commilitoni, ma veniva in questo albergo, rinomato per la sua cucina. In una delle accoglienti stanze del Brun soggiornò nel 1898 la scrittrice Annie Vivanti. Lo stabile fu quasi completamente distrutto da un bombardamento aereo nel luglio 1943 e ricostruito parzialmente nel dopoguerra da Giorgio Ramponi. Dell'antico edificio del Rinascimento rimase solo una piccola porzione all'angolo con via Testoni, che per alcuni decenni ospitò la Libreria Parolini.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta