Loquis: Stamperia Marsigli

Scarica Loquis!

Stamperia Marsigli

  loquis

Pubblicato:  2018-11-11 12:28:00

  Bologna Letteraria tra '800 e '900

Jacopo Marsigli, proprietario di una libreria ai Celestini, "aprì nella propria casa una stamperia consistente in un solo torchio". Essa aveva sede in via Barbaziana (poi via Cesare Battisti), accanto a vicolo Felicini, presso la chiesa di San Salvatore. Durante il periodo giacobino stampò, in otto piccole pagine, il giornale "Il Repubblicano", che accoglieva le idee democratiche più avanzate. Era uno dei primi apparsi a Bologna dopo l'ingresso delle truppe francesi ed era promosso da Francesco Tognetti, uomo politico, letterato e bibliofilo. Marsigli costruì un'apposita tipografia per stampare il primo giornale ad uscire ogni giorno, il "Quotidiano Bolognese", con notizie locali, annunci commerciali e avvisi pubblicitari, che dal novembre 1797 ospitò gli articoli dell'ormai noto Barbiere di Scaricalasino, prima attivo sull' "Osservatore politico". A fine mese i trenta fascicoli erano rilegati assieme in un volume intitolato "Il Quotidiano Bolognese ossia Raccolta di notizie secrete". Con il ritorno a Bologna degli Austro-Russi nel 1799 l'attività di Marsigli venne chiusa ed egli arrestato.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta