Loquis: I ritrovamenti archeologici

Scarica Loquis!

I ritrovamenti archeologici

  loquis

Pubblicato:  2018-09-03 16:08:00

  VisitLazio

Non lontano da qui, nel 1929, lavori di scavo in una cava di ghiaia portarono alla scoperta dei resti del cosiddetto "uomo di Saccopastore". In un'ansa del fiume subito a valle del ponte, sulla sponda sinistra presso l'attuale via di Saccopastore, venne alla luce un cranio umano antichissimo pressoché integro, privo di mandibola e presumibilmente femminile. Precedentemente, nella stessa località, erano stati rinvenuti resti fossili di grandi mammiferi estinti come l'elefante e l'ippopotamo.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta