Loquis: Palude di Torre Flavia

Scarica Loquis!

Palude di Torre Flavia

  loquis

Pubblicato:  2018-08-14 14:47:00

  VisitLazio

Estesa nemmeno cinquanta ettari, la zona umida è un relitto delle paludi che in passato caratterizzavano questo tratto di litorale tirrenico. E' costituita, in prevalenza, da specchi d'acqua, circondati dal canneto e da prati che durante i mesi invernali sono spesso allagati. Grazie alla sua posizione, l'area protetta offre rifugio e alimentazione a numerose specie di uccelli in particolare durante le stagioni migratorie. La zona umida è formata da un terreno argilloso e i lembi residuali di una antica duna sabbiosa separano la palude dal mare. Un molo di origine artificiale collega attualmente alla costa i ruderi dell'antica Torre Flavia, rimasta isolata a circa 80 metri dalla spiaggia a causa del fenomeno dell'erosione costiera qui molto accentuato.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta