Loquis: Parco Appia Antica - La Storia

Scarica Loquis!

Parco Appia Antica - La Storia

  loquis

Pubblicato:  2018-08-09 22:08:00

  VisitLazio

La regina viarum costituiva il più importante collegamento tra Roma e il Mezzogiorno d'Italia, e quindi anche con il fiorente traffico marittimo con la Grecia e l'Africa. Venne costruita a partire dal 312 avanti cristo, per collegare Roma con Capua e più tardi Brindisi. Largo oltre quattro metri e ancora oggi ben conservato in alcuni tratti, il fondo stradale era lastricato di pietre di basalto e fiancheggiato da ampi marciapiedi che consentivano il traffico pedonale. Lungo la via sorsero nel tempo insediamenti, edifici residenziali e religiosi, sepolcri, stazioni di posta site ogni sette miglia, a causa di una frequentazione che crebbe d'intensità fino al Medioevo. In seguito ampi tratti vennero abbandonati all'invasione della vegetazione o addirittura sommersi dalle paludi. La rinascita dell'Appia Antica avviene a partire dalla seconda metà del Settecento, allorché sono i resoconti di artisti e letterati incantati dai suoi paesaggi romantici dominati dai ruderi a risvegliare l'attenzione della società del tempo. Fu papa Pio settimo ad avviare gli interventi di recupero, conclusi a metà Ottocento. Nel 1965 il piano regolatore di Roma prevede per l'area dell'Appia Antica la destinazione a verde pubblico. Nel 1988 viene istituito il Parco Regionale.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta