Loquis: Pievebovigliana

Scarica Loquis!

Pievebovigliana

  loquis

Pubblicato:  2018-08-28 10:02:00

  Discovery

Di origini romane, nel Medioevo il feudo fu possesso dei Benedettini, che fondarono l'abbazia di San Giusto. Successivamente il borgo sviluppatosi nel quattordicesimo secolo, divenne possesso di Camerino, della famiglia Da Varano, che distrusse il castello del paese, dopo ribellioni varie. Dal sedicesimo secolo fece parte stabilmente dello Stato della Chiesa, fino all'abolizione del Feudalesimo nel 1806. Subì carestie per le condizioni climatiche rigide della montagna, nonché vessazioni dalle truppe austriache durante le Guerre di Indipendenza per l'Unità d'Italia. Di conseguenza è entrata nella provincia di Macerata. Il 26 ottobre e poi il 30 dello stesso mese 2016, è colpita da un forte sisma che lesiona gran parte degli edifici. Tra le attività economiche più tradizionali, diffuse e attive vi sono quelle artigianali, come la rinomata arte della tessitura finalizzata alla realizzazione di tappeti, e di tanti altri prodotti caratterizzati da motivi artistici pregiati.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta