Loquis: Sant'Anatolia di Narco

Scarica Loquis!

Sant'Anatolia di Narco

  loquis

Pubblicato:  2018-09-13 09:39:00

  Discovery

Situata in prossimità del fiume Nera, la località era abitata fin dall'antichità ma deve il suo aspetto attuale al periodo tardomedievale. Il castello che domina l'abitato è della seconda metà del dodicesimo secolo, mentre le mura furono costruite due secoli più tardi. La chiesa parrocchiale di Sant'Anatolia, contiene pregevoli affreschi del quattordicesimo secolo. Di grande interesse artistico è anche la piccola chiesa di Santa Maria delle Grazie in stile rinascimentale, di recente oggetto di attento restauro conservativo. Il convento di Santa Croce, sorse nel tredicesimo secolo. Vi visse nel quattordicesimo secolo la beata Cristina, terziaria francescana. Lasciato in abbandono, venne ricostruito nel 1610. Si trovava sotto il giuspatronato della basilica lateranense e fu attribuito all'ordine francescano. Nella frazione di Castel San Felice, sorge l'abbazia di San Felice e Mauro, dedicata ai due eremiti siriani che nel quinto secolo.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta