Loquis: Via Calatafimi, di Giovanni Guareschi

Scarica Loquis!

Via Calatafimi, di Giovanni Guareschi

  loquis

Pubblicato:  2019-05-29 14:53:00

  Milano Letteraria

La fiera di Senigallia è una faccenda più che altro orizzontale: sembra un po' una spiaggia sulla quale si depositino, venendo alla deriva, gli stranissimi relitti dei mille naufraghi della vita quotidiana. Vedendo la fiera di Senigallia si pensa a vecchie signore che vivono sole in stanze buie e umide, vecchie signore vestite di nero, con ombrellini dal manico lungo, che una notte si spengono e se ne accorge per caso la portinaia due giorni dopo. Allora vengono degli ometti con un furgone, i quali svuotano in due ore la casa e buttano sul lastrico di via Calatafimi il cagnolino imbalsamato, il quadretto con ricciolo del bambino morto, il vecchio fonografo a tromba col disco di Adelina Patti, la redingotta del marito conservata per trent'anni nell'armadio, il diploma di abilitazione all'insegnamento elementare. Io l'ho vista tutta questa roba, il giorno che sono capitato in via Calatafimi. Da, La scoperta di Milano. Di Giovanni Guareschi, 1941.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta