Loquis: Via Anfiteatro, di Paolo Valera

Scarica Loquis!

Via Anfiteatro, di Paolo Valera

  loquis

Pubblicato:  2019-05-30 13:25:00

  Milano Letteraria

Ma lasciamo in pace i morti e veniamo a parlare della via Anfiteatro, il nuovo nome che i padri della patria hanno dato da qualche anno alla via del Guast, memorabile negli annali polizieschi. Cominciamo dallo sbocco di porta Garibaldi. A Sinistra vedevi un uomo dal piglio spavaldo intorno ad una carriuola, il quale vendeva d'estate il sorbetto "dell'unghia" e la consolina, e d'inverno gli "arrosti caldi" e la trifola (patate cotte). A destra la sudicia bottegaccia del polentatt, uno sbaiaffone e un giurone a tutta prova, me che in fondo poi era una buona pasta d'uomo. Laddentro vi era un lungo tavolo e due pache su cui sedevano gli avventori, che erano per lo più foriine e locch della piazza Castello. Da, Milano sconosciuta rinnovata. Di Paolo Valera, 1922.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta