Loquis: Viale di Porta Vercellina, di Ugo Foscolo

Scarica Loquis!

Viale di Porta Vercellina, di Ugo Foscolo

  loquis

Pubblicato:  2019-05-31 14:45:00

  Milano Letteraria

Ed oggi son otto giorni ch'io lo vedeva leggere e chiosare al caminetto di casa Giovio, mentr'io mi stava lieto e ciarliere; ma oggi, tutt'oggi, noiato dagli altri e temendo di noiare gli altri di me, ho stimato meglio di starmene solo; passeggiava dalle una alle quattro a' raggi del sole fuori di Porta Vercellina, e talvolta parlando col sole; e poc'anzi mi posi a guardare le stelle per lunga pezza da' cristalli del mio balcone. Non hai tu forse in Milano persone che t'amino? o sei tu così ingrato da non volerle riamare? Lascia, povero Foscolo, la società delle stelle e del sole che non vogliono, a quanto pare, avere società co' mortali. — È s'ha bel dire, e bel consigliare: le persone che mi amano sono sempre attorniate da tali persone, da tali... io non sono partigiano delle figure rettoriche e meno assai della reticenza — ma io non saprei ben definire sì fatte persone, ed io piglio volentieri in prestito dalla signora Luigina il barbaro e calzantissimo epiteto d'antipatiche. Da, Epistolario. Di Ugo Foscolo, 1827.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta