Loquis: Via Carlo Alberto, di Paolo Valera

Scarica Loquis!

Via Carlo Alberto, di Paolo Valera

  loquis

Pubblicato:  2019-05-31 15:40:00

  Milano Letteraria

Che scena! La nuvolaglia si voltolava su se stessa e il cielo rumoreggiava di tanto in tanto e faceva sentire i sordi boati che annunciavano l’uragano. Savoldi, l’operaio dello Stabilimento Pirelli, era appena passato coi compagni che lo accompagnavano a Musocco. La moltitudine che aveva veduto il tram di Porta Volta che infilava via Carlo Alberto, accorse a vederlo. Era tenuto su dalle braccia degli amici sotto le ascelle per dargli aria di passeggero, ma si vedeva che era floscio e andato. Gli occhi erano spenti, la pelle della faccia era morta da far paura e tutta la bocca semiaperta era dissanguata. Vennero consigliati di adagiarlo lungo e disteso. Il tram andava e l’indignazione incominciava. Da, I cannoni di Bava Beccaris. Di Paolo Valera, 1899.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta